Azzano Decimo 16 novembre 2018. “VOLACCR, “SI SALVI CHI PUO” imparare divertendosi.

VOLA CCR è un evento che ha permesso a 90 studenti delle scuole medie, componenti dei Consigli Comunali dei Ragazzi dei Comuni di Azzano, Prata, Pravisdomini, Pasiano, Chions, Fiume Veneto e Zoppola  di avvicinarsi alle realtà del volontariato toccando con mano l’impegno quotidiano delle associazioni e sperimentando, attraverso il gioco, un loro possibile futuro impegno sociale. Noi continuiamo ad investire sul nostro futuro.

Tutto il programma dell’evento.

TUTTE LE FOTO

2018 CAMPUS FORMATIVO – “S.O.S ALTERNANZA SOLIDALE”
percorsi di alternanza scuola-lavoro progetto finanziato dalla Regione FVG – L.R.23/12
Dal 8 al 15 agosto 2018 – Lignano Sabbiadoro (UD)

IL PROGETTO
Nel periodo dal 8 al 15 agosto 2018 Lignano Sabbiadoro sarà la sede di svolgimento del campus formativo dove alcuni studenti delle scuole superiori potranno svolgere attività operative e formative in affiancamento ai volontari dell’associazione al fine del riconoscimento dei crediti formativi in attività di alternanza scuola lavoro e il conseguimento dei brevetti abilitativi.

Al termine del percorso progettuale, gli studenti coinvolti avranno acquisito nuove competenze spendibili anche in contesti differenti (possibili impieghi lavorativi qualificati) oltre all’impiego diretto nell’ambito del volontariato nel soccorso fluviale e marino. Le conoscenze acquisite permetteranno loro di essere maggiormente consapevoli e disponibili alla pratica della cittadinanza attiva anche in campo ambientale e a tutela dei beni comuni, maggiore predisposizione alla solidarietà ed all’aiuto degli altri, modificando comportamenti con atteggiamenti più consapevoli nel rapporto con il mare e la natura in generale. Sul piano pratico, gli approcci alle esperienze di primo soccorso in ambito marino, consentirà loro di orientarsi anche verso un impegno concreto in ambiti di volontariato specializzati come la protezione civile o ambientale.

ATTIVITA’

  • Pattugliamento e monitoraggio aree fluviali, lagunari e costiere prospicenti il delta del fiume Tagliamento e Area Marina Protetta.
  • Corso di formazione, con rilascio brevetto, di operatore di soccorso aquatico con moto d’acqua (PWC).
  • Attività formativa di primo soccorso con rilascio brevetto BLS/BLSD
  • Corso di soccorso con “tavola Rescue” e “trauma in acqua”.
  • Corso di istruttore di nuoto con rilascio brevetto
  • Simulazione di interventi di soccorso in mare con l’ausilio di cani da salvataggio.

GUARDA IL VIDEO

2018 Operazione Scoiattolo

Azione 2: Per i giovani a scuola, promozione del volontariato attivo:

Il progetto intende portare a conoscenza, del maggior numero di studenti possibile, i campi di operatività dall’associazione attraverso un contatto diretto al fine di stimolare ed indirizzare gli studenti a scegliere la nostra organizzazione per lo svolgimento dell’alternanza scuola lavoro.

Saranno organizzati dei cicli di conferenze sull’ambiente marino costiero per approfondire e discutere sui temi che riguardano tutti i viventi e la natura nonché la conservazione di quest’ultima e la sicurezza in mare.

Saranno effettuate n. 2 lezioni teoriche che saranno svolte in classe da un biologo marino sulle peculiarità degli ambienti marini dall’alto adriatico e sulle tipologie di fauna ittiche, un esperto maricoltore approfondirà le tecniche di pesca e di maricoltura. Alcuni volontari della GCA illustreranno le attività di volontariato svolte dall’associazione a supporto delle autorità preposte alla sicurezza in mare e nelle acque interne al fine di intercettare future diponibilità ad effettuare momenti formativi specifici.

Le foto della lezione del 6 aprile 2018

2017 Campus Formativo

Campus di volontariato attivo: nel periodo estivo sarà realizzato un campus della durata di una settimana, dove una quindicina di studenti, che hanno partecipato alla fase precedente del progetto, potranno svolgere attività operative in affiancamento ai volontari dell’associazione al fine del riconoscimento dei crediti formativi in attività di alternanza scuola lavoro, nei seguenti ambiti di intervento:

– pattugliamento e monitoraggio aree fluviali, lagunari e costiere prospicenti il delta del Fiume Tagliamento; – monitoraggio area marina protetta;

– manutenzione superficiale area marina protetta;

– monitoraggio subacqueo area marina protetta;

– attività formativa di Primo Soccorso-BLS-BLSD;

– primi approcci alle immersioni subacque;

– simulazioni di interventi di soccorso in mare con l’ausilio di cani da salvataggio.

Al termine del percorso progettuale, gli studenti coinvolti avranno acquisito nuove competenze spendibili anche in contesti differenti all’eventuale impiego diretto nell’ambito del volontariato di mare. Le conoscenze acquisite permetteranno loro di essere maggiormente consapevoli e disponibili alla pratica della cittadinanza attiva anche in campo ambientale e a tutela dei beni comuni, maggiore predisposizione alla solidarietà ed all’aiuto degli altri, modificando comportamenti con atteggiamenti più consapevoli nel rapporto con il mare e la natura in generale. Sul piano pratico, gli approcci alle esperienze di primo soccorso in ambito marino, consentirà loro di orientarsi anche verso un impegno concreto in ambiti di volontariato specializzati come la protezione civile o ambientale.

GUARDA IL VIDEO DEL CAMPUS 2017

UNA PROPOSTA PROGETTUALE
per le scuole medie e superiori

Il progetto mira a coinvolgere gli studenti delle classi terze medie o superiori in un incontro didattico/formativo sul tema della salvaguardia e della tutela del territorio e dei doveri che ne conseguono per i cittadini.

Partendo dall’esperienza di EXPO 2015, che ha offerto la possibilità ai ragazzi ed alle scuole di sensibilizzare queste giovani generazioni alle tematiche sociali legate ad alimentazione ed ambiente, rendendone protagoniste del proprio benessere e sostenitrici di una cultura della sicurezza alimentare e della crescita sostenibile, abbiamo pensato ad una mattinata didattica sull’ambiente marino costiero, dove i ragazzi saranno suddivisi in due gruppi: nel primo gruppo si alterneranno due figure professionali, un BIOLOGO MARINO ed un MARICOLTORE. La lezione non sarà solo teorica ma anche interattiva con prove pratiche. Nel secondo gruppo, contestualmente, si svolgerà una lezione tenuta da un Militare della Guardia Costiera sui temi della sicurezza in mare e sulle attività svolte dalle Capitanerie di Porto Guardia Costiera e da un volontario della Guardia Costiera Ausiliaria che presenterà le attività di volontariato praticabili in ambiente marino e lagunare.

A chiusura di questo “percorso formativo/didattico” è prevista con una uscita didattica a Bibione o Marano.

I ragazzi saranno anche qui suddivisi in gruppi,  alcuni ‘NATURALISTI” terranno una lezione sugli aspetti della flora e fauna presenti lungo le spiagge e nella laguna. Nel pomeriggio è prevista una escursione in motonave nelle valli lagunari e, in condizioni meteo marine favorevoli, anche lungo la costa.

Gli studenti che lo desiderano, potranno successivamente svolgere attività di volontariato in alternanza scuola lavoro, sia durante l’anno che nel periodo estivo, previa attività formativa specifica nel campo della prevenzione, controllo  e soccorso in mare.

GUARDA IL VIDEO DEL PROGETTO ECOLOGY